Almanacco Illustrato del Taranto

logo-pfmtra pochi giorni in edicola e libreria: tutto a colori!!!!
catalogati tutti i calciatori che hanno giocato almeno una partita

Copertina-ultima-modifica-prova

l'almanacco-del-Taranto

l'almanacco-del-Taranto-due

Erasmo Iacovone foto inedita

Foto inedita di Erasmo Iacovone; si riferisce alla gara Taranto-Ascoli 1-3 del 31 dicembre 1977

Lo scatto riprende il giocatore e il presidente Fico prima dell’inizio della gara.

Goleador fedelissimi

Totti con la doppietta al Cesena diventa il primatista assoluto tra i goleador fedelissimi della serie A, con 211 gol realizzati:

 reti goleador              squadra     gare  media gol

 211  Francesco Totti       Roma         486    0,43      

210  Gunnar Nordahl        Milan        257    0,82 

197  Giuseppe Meazza       Inter        303    0,65 

185  Alessandro Del Piero  Juventus     468    0,40

178  Giampiero Boniperti   Juventus     444    0,40 

156  Luigi Riva            Cagliari     289    0,54 

152  Gabriel Batistuta     Fiorentina   243    0,63 

151  Kurt Hamrin           Fiorentina   289    0,52 

143  Silvio Piola          Lazio        227    0,63 

141  Carlo Reguzzoni       Bologna      360    0,39

Le squadre campioni d’inverno

II campioni d’inverno

 68 la percentuale delle squadre campioni d’Italia dopo aver vinto il titolo d’inverno (54 volte in 79 campionati di serie A a girone unico).

7 volte su 7 da quando il torneo è tornato a 20 squadre il titolo d’inverno è stato poi bissato con lo scudetto: Juventus 2005 e 2006 (titoli poi revocati); 2007, 2008, 2009 e 2010 Inter; 2011 Milan.

1 sola volta, nel torneo 1953-54, al giro di “boa” sono arrivate in tre: Inter, Fiorentina e Juventus con i nerazzurri poi campioni d’Italia (potrebbe verificarsi anche quest’anno con Juve, Milan e Udinese a quota 38 punti).

41 i punti che la Juve potrebbe avere quest’anno al giro di boa, con l’eventuale successo sull’Atalanta: nel torneo 2010-11 il Milan girò con 40.

6 anni fa l’ultima volta della Juve campione d’inverno, nel 2005-06 con 52 punti (quel bottino rappresenta il primato di sempre di punti a fine andata); bianconeri poi campioni, ma in seguito titolo assegnato all’Inter.

6 volte al titolo d’inverno sono arrivate appaiate due squadre, con una delle due poi vincitrice del titolo (in maiuscolo la scudettata): 1938-39 BOLOGNA e Liguria, 1942-43 TORINO e Livorno, 1963-64 BOLOGNA e Milan, 1972-73 JUVENTUS e Milan, 1976-77 JUVENTUS e Torino, 2003-04 MILAN e Roma (potrebbe accadere anche in questo torneo con Juve e Milan a quota 38 punti).

2 le squadre campioni d’inverno mai vincitrici di uno scudetto: il Liguria nel ‘38-39, primo a pari merito con il Bologna che conquistò poi il titolo, ed il Livorno nel ‘42-43, 1° a pari merito con il Torino, che finì alle spalle dei granata con un solo punto di distacco.

13 le squadre che hanno conquistato almeno una volta il titolo d’inverno; ecco il dettaglio: 24 volte Juventus, 17 Inter e Milan, 6 Roma, 5 Bologna e Fiorentina, 3 Napoli e Torino, 2 Cagliari e Lazio, 1 Verona, Liguria e Livorno.

25 volte la Juve ha conquistato il titolo di campione d’inverno (compreso 2011-12), vincendo poi lo scudetto in 16 occasioni (nel 2005 e 2006 i titoli vennero poi revocati); nel girone unico ha vinto altri 9 scudetti senza chiudere l’andata al 1° posto.

 

 

HANDANOVIC RECORD DI RIGORI PARATI

            Handanovic record di rigori parati

 Sono 5 nel campionato 2010-11 i rigori parati da Handanovic: per il portiere bianconero è un record eguagliato in serie A. 5 i penalty parati in un torneo anche da Moro del Bari nel 1948-49, da Gandolfi del Legnano nel 1951-52 e da Marchegiani del Chievo nel 2003-04.

 Per Handanovic 29 i rigori affrontati in serie A:  11 quelli  parati, ovvero il 38% (parati 2 su 6 nel 2007-08, 2 su 8 nel 2008-09 e nel 2009-10, 5 su 7 nel 2010-11).

DEL PIERO GOLEADOR FEDELISSIMO

   Del Piero è il re tra i goleador “fedelissimi”

 Con la doppietta rifilata al Catania Del Piero diventa il giocatore con più reti ufficiali segnate con la stessa squadra;  283 le reti realizzate con la maglia della Juve dal capitano bianconero, che supera così Meazza:

                                reti      reti      reti      TOTALE

goleador        squadra     campionato  coppe      coppe     RETI

                                                                   italiane   europee 

DEL PIERO    Juventus     204      26      53       283

MEAZZA       Inter              241      12      29       282

TOTTI            Roma             204      18      36       258

SCHIAVIO     Bologna       245         –        8       253

NORDAHL      Milan            210       –        11       221

ALTOBELLI    Inter            128      46      35       209

BATISTUTA    Fiorentina   168      26     10      204

RIVA         Cagliari                 164      33       4       201

 n.b.: nelle reti campionato sono comprese le marcature nei tornei ante-girone unico, in serie A e in serie B.

DERBY DI MILANO (273 disputati)

                 Le curiosità del derby

56 i derby giocati da Paolo Maldini:  è lui il fedelissimo della stracittadina milanese. Per Maldini  42 derby di campionato,   7 Coppa Italia, 4 Champions L., 2 amichevoli e 1 per il Trofeo Berlusconi.

 44 derby per Beppe Bergomi, il nerazzurro più presente; lo “zio” ha giocato  31 derby di campionato, 9 Coppa Italia, 2 Mundialito,   1 amichevole e 1 per il Trofeo Berlusconi.

36 attualmente i derby giocati di fila da Javier Zanetti; il primo di questa  striscia il 6 gennaio 1998, Milan-Inter 5-0. Per l’argentino sono in totale 40 le stracittadine giocate.

52 i giocatori che hanno disputato il derby con entrambe le maglie (l’ultimo della lista Ibrahimovic con 6 gare complessive,  5 con l’Inter e 1 con il Milan).

 20 i gol di Meazza nel derby, 19 con l’Ambrosiana-Inter e 1 con il Milan (14 in campionato e 6 nelle altre competizioni). Seguono Cevenini III con 18 gol (12 Inter, 6 Milan), con 17 Cevenini I (3 Inter, 14  Milan), con 14  Nordahl (Milan) e Shevchenko (per l’ucraino 8 reti in campionato, 3 in Coppa Italia e 3 in Champions L.).

              I goleador nei derby di campionato                     

   giocatore          gol (squadra)          

 MEAZZA             14  (13 In, 1 Mi)   

NORDAHL            11  (Milan)               

NYERS              11  (Inter)                

CANDIANI           10  (7 In, 3 Mi)     

LORENZI             8  (Inter)

SHEVCHENKO          8  (Milan)

 5 reti per da Aldo Cevenini I  il 3.3.1918 in Milan-Inter 8-1 gara valida per la Coppa Mauro: il centrattacco rossonero è il primatista di segnature in un solo derby.

 4 gol per  Altafini in Milan-Inter 5-3 del 27 marzo 1960: è lui l’unico giocatore ad aver segnato 4 reti in un derby di campionato.

 11 i gol segnati nel derby con più marcature: Inter-Milan 6-5 del 6 novembre 1949, valido per la 10a giornata del campionato 1949-50. I nerazzurri sotto per 4-1, vanno sul 5-4, poi subiscono il 5-5 ed infine con Amadei segnano la rete della vittoria al 64’.

16  derby senza perdere per l’Ambrosiana-Inter tra il 1928 e 1934 (con 11 vittorie e 5 pareggi): è questa la striscia record nella “stracittadina” milanese; per il Milan l’imbattibilità  più lunga è invece di 13 derby tra il 1974 e 1979 (7 successi e 6 pari).

8-1 per il Milan il 3 marzo 1918 nella Coppa Mauro: è questo il successo più netto dei rossoneri; i nerazzurri “rispondono” con il 5-0  in campionato del 6 febbraio 1910. Per l’Inter a favore un  7-3  in amichevole del 25 gennaio 1920. Il Milan con il 6-0 dell’11 maggio 2001 ha conquistato il successo più netto in una gara di campionato.

29  i derby per Nereo Rocco: è lui  il tecnico più presente nella sfida milanese; il primatista nerazzurro è Helenio Herrera con 20 partite.

6 gli allenatori che hanno guidato nel derby entrambe le squadre: 15 gare Trapattoni (3 Mi, 12 In), 8 Zaccheroni (7 Mi, 1 In), 7 Bigogno (6 Mi, 1 In), 7 Castagner (3 Mi, 4 In), 6 Viola (3 + 3), 4 Radice (2 + 2). A questa lista si aggiunge Leonardo al 1° derby in nerazzurro, dopo  i tre  con il Milan nella stagione 2009-10 (tutti persi).

11 i terreni di gioco che hanno ospitato il derby; 187 le partite al Campo Milan San Siro, poi Comunale San Siro, infine Stadio Meazza, quindi 37 partite all’Arena Civica. Altre 46 gare su altri 6 terreni a Milano. 3 invece i derby all’estero:  Chiasso campo del Gas, New York Yankee Stadium, Foxborough (Boston) Gillette Stadium.

37 i giocatori espulsi nel derby, 23 dell’Inter e 14 del Milan. 4 i giocatori espulsi in due occasioni, tutti nerazzurri: Agradi, Suarez, Corso e Materazzi (quest’ultimo per doppia ammonizione in Milan-Inter 3-4 del 28 ottobre 2006, e per proteste dalla panchina il 28 settembre 2008 in Milan-Inter 1-0).

13 i secondi necessari a Mazzola per segnare il gol più veloce del derby il 24 febbraio 1963 in Inter-Milan 1-1; un secondo in più impiegò Boninsegna il 2 dicembre 1973 in Inter-Milan 2-1. Il velocista rossonero è Altafini a segno dopo 25 secondi il 26 marzo 1961 in Inter-Milan 1-2.

17 anni e 3 mesi per Rivera all’esordio nel derby, il 20 novembre 1960 in Milan-Inter 0-1; 17 anni e 5 mesi per Paolo Maldini l’ 1 dicembre 1985 in Milan-Inter 2-2. Tra i nerazzurri Mario Corso in campo a 17 anni e 6 mesi il 22 marzo 1959 in Inter-Milan 1-0. Beppe Bergomi disputò invece un derby per il Mundialito a 17 anni e 6 mesi, il 28 giugno 1981: Milan-Inter 1-3.

 15 di fila i derby senza pareggio (striscia attuale); l’ultima “ics” lo 0-0 del 24 ottobre 2004, poi 8 successi dei  nerazzurri e 7 dei rossoneri.

  • Calendario

    • agosto: 2017
      L M M G V S D
      « Nov    
       123456
      78910111213
      14151617181920
      21222324252627
      28293031  
  • Cerca